Editrice Il Pennino > Le mostre e gli eventi

Le mostre e gli eventi

Tutte le mostre tematiche de Il Pennino sono a disposizione per eventi e manifestazioni.
Oltre a quelle disponibili nell'elenco seguente è possibile richiedere progetti di fattibilità
su argomenti specifici. Tutte le mostre possono essere fornite anche in versione rollup.

Per informazioni e preventivi contattare Il Pennino su info@ilpenninodinoaloi.it.

 

Scarica il catalogo completo

 


 

Bruno Bozzetto

Cinquant'anni di cartoni animati

Una mostra didattica e completa sull’opera del maestro internazionale del cinema di animazione. La creazione di un cartone animato, con tutte le fasi della sua lavorazione, dall’idea ai fondali, attraverso le opere della Bozzetto Film. Riproduzioni, originali e rodoidi. Disponibili due ore con spezzoni di film per proiezioni e una lunga intervista all’artista, geniale inventore del Signor Rossi. Oltre 300 pezzi in esposizione.

 


 

Benito Jacovitti

Antologia

Un grande omaggio ad uno dei più straordinari umoristi ed autore di fumetti italiani. La sua carriera rivista attraverso le sue opere, con opere che vanno dal 1939 al 1997, anno della sua scomparsa. Dalle prime tavole per il Vittorioso all’indimenticabile Diario Vitt, attraverso il mondo ricco dei personaggi inventati, da Cocco Bill a Cip l’arcipoliziotto.

 


 

AA.VV.

Storia d'Italia nel pennino della satira

La storia ricostruita dal 1848 ai giorni nostri mediante i principali giornali usciti in Italia. Attraverso le copertine riccamente illustrate si possono ricostruire i principali fatti che hanno caratterizzato il nostro passato. Riproduzioni e giornali d’epoca. Mostra modulabile a seconda dello spazio a disposizione.

 


 

AA.VV.

Il Sorriso Graffiato

Oltre 400 immagini per raccontare la genesi del fascismo, dall’interventismo agli anni del regime per arrivare alla costituzione. In particolare molti disegni su Mussolini, anche quelli pubblicati sui giornali dell’epoca favorevoli. Una mostra di carattere storico e didattico per analizzare anni del nostro passato. Approfondimenti tematici sul razzismo, sulla Repubblica di Salò e sulla donna sotto il regime. Piccole personali di 4 grandi autori, Attalo, Scalarini, Leporini e Novello. Riproduzioni con integrazioni di giornali originali.

 


 

AA.VV.

Dalla Storia alla Satira

La storia d’Italia raccontata per immagini da 400 disegni, dal Risorgimento ai giorni nostri, attraverso fatti e personaggi, accompagnata da cronologia realizzata dallo storico Aldo Mola. Completa la mostra una galleria di ritratti caricaturali eseguiti da Benny, Sironi, Bruna e Superbi. Un’esposizione di carattere didattico con documenti originali del periodo, generalmente esposti in teche per identificare il valore storico dell’operazione.

 


 

AA.VV.

La Donna Immaginata, l'Immagine della Donna

La donna vista dalla lente divertente e talvolta deformante della satira e dell’umorismo, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento. Dagli stereotipi della donna al volante alla moda. L’esposizione è suddivisa in argomenti e tematiche che spaziano dal rapporto serva/padrona alle donne celebri in caricatura, dall’evoluzione del costume e dell’abito all’immagine come moglie e amante. Una carrellata che ripercorre tutti i luoghi comuni per arrivare alle vignette disegnate dalle donne.

 


 

AA.VV.

Da Moneta Unica a Unica Moneta - Dieci Anni di Euro

Il decennale dell’euro visto da autori di tutto il mondo, in particolare da quelli della comunità europea. Un centinaio di artisti, spesso con tavole inedite, commentano il difficile momento economico in cui ci troviamo. Una parte storica con materiale dell’Ottocento racconta la nascita dell’idea europeista, tra ironia e controversie.

 


 

AA.VV.

Ludere et Ledere

Un’esposizione che ripercorre tutti i campi ed i generi di satira e disegno umoristico, dai disegni con le parole a quelli senza, dai grandi maestri del passato al cinema di animazione per arrivare alla caricatura. Una sorta di punto di partenza per far capire quanto sia importante e diffuso questo tipo di arte, talvolta ancora bistrattata, ma presente nel quotidiano. La mostra è completata da una serie di filmati dei grandi del cinema di animazione italiani.

 


 

Milko dalla Battista

Il Medioevo di Agilulfo

Oltre cento strip in riproduzione e graficamente montate sul tema del Medioevo rivisitato dalla penna ironica e spassosa di Milko Dalla Battista. Un modo divertente per parlare di storia senza perdere di vista l’attualità. Oltre 100 disegni.

 


 

Personale di Carlo Squillante

So Ridere

L’umorismo a tutto tondo di uno tra i più poliedrici autori italiani, vignettista e illustratore, caricaturista e autore di campagne pubblicitarie. Carlo Squillante, oltre alle collaborazioni con il Corriere dei Piccoli e Smemoranda, da anni ha ideato il concetto di Arte leggera per definire l’umorismo e sulla scia di questo compone i suoi lavori dando vita a serie divertenti e ironiche come i “Manifessi” le divagazioni su arte e architettura. Oltre 150 disegni.

 


 

Marco Biassoni

Il mondo di Marco Biassoni

Mostra personale di uno degli autori più interessanti del panorama umoristico italiano. Biassoni, ideatore del personaggio “re Artù”, protagonista degli indimenticabili Caroselli “arriva Lancillotto succede un quarantotto”, fu un grande autore della pubblicità inventando, tra gli altri, l’immagine della donna a forma di Z per la Zucca e l’elefantino per la Total. Mostra con tavole e rodoidi di animazione originali.

 


 

Bruno Bozzetto

Le vignette del Signor Rossi

Bruno Bozzetto, tra i più grandi maestri mondiali del cinema di animazione, da molti anni realizza vignette, utilizzando principalmente il suo personaggio, il Signor Rossi, per Il Corriere della Sera. In questa mostra sono raccolte alcune tra le più esilaranti, critiche e disincantate tavole di satira di costume.

 


 

Massimo Bucchi

Tocco e Ritocco

Personale di Massimo Bucchi, straordinario vignettista e collaboratore da trent’anni del quotidiano la Repubblica. Bucchi è uno dei più raffinati e incisivi satirici nel panorama del disegno umoristico italiano.

 


 

Ernesto Cattoni

L'Arte del sorriso

L’artista ha realizzato oltre 15.000 disegni umoristici durante la sua lunghissima carriera che lo ha portato a collaborare con moltissimi giornali italiani e stranieri, da Famiglia Cristiana a Relax e tutte le pubblicazioni enigmistiche correlate. Considerato da sempre il poeta dell’umorismo per la dolcezza con cui riesce a realizzare i suoi disegni senza mai perdere di vista il lato comico.

 


 

Giorgio Cavallo

L'Indignato

Cavallo, scomparso nel 1994, è stato un grande artista italiano conosciutissimo anche all’estero negli anni Cinquanta e Sessanta. La mostra ripercorre tutta la sua carriera artistica, dalle prime vignette senza parole sino alle sue collaborazioni con Tuttolibri, inserto de La Stampa e Satyricon, inserto de la Repubblica. La mostra, con originali, comprende anche schizzi, bozzetti e studi inediti realizzati dall’artista.

 


 

Lido Contemori

Il Mondo Illustrato

Lido Contemori è uno dei più entusiasmanti autori italiani, conosciutissimo anche all’estero, grazie alle sue raffinatissime tavole di umorismo grafico che continua a realizzare per giornali e pubblicazioni on-line. Un approccio all’umorismo garbato denso di significato.

 


 

Giuliano Rossetti

Quando si lascia il segno

Dissacrante e irriverente, ma straordinariamente divertente, una raccolta delle migliori opere di Giuliano, autore dal tratto naif, tra i migliori italiani, personalissimo e affascinante. L’artista esprime il suo genio con un segno unico e accattivante. Oltre 150 tavole, tra originali e riproduzioni, per ripercorrere tutta la sua straordinaria carriera, da Ca Balà a la Repubblica.

 


 

Osvaldo Cavandoli

Un Amore di Linea

Omaggio al grande maestro del cinema di animazione, ideatore del personaggio “Mister Linea”, celebre per i suoi spot pubblicitari in tutto il mondo e in particolare in Italia per i Lagostina. Rodoidi di animazione, vignette e tavole umoristiche per ripercorrere la carriera dell’artista scomparso nel 2007. A corredo della mostra i dolcissimi disegni realizzati dai colleghi alla notizia della sua scomparsa.

 


 

Gianni Chiostri

Poesia del Sorriso

Raccolta di tavole senza parole di questo grande artista molto apprezzato dal pubblico italiano per le sue numerose collaborazioni con quotidiani nazionali ma conosciuto anche all’estero in exhibitions e rassegne dove ottiene premi e riconoscimenti. Numerose in Italia e in Europa le sue esposizioni personali.

 


 

Gianfranco Tartaglia

Passepartout

Mostra personale di Gianfranco Tartaglia, grande artista romano, collaboratore di quotidiani e settimanali come Il Messaggero e l’Europeo. Grafico, illustratore e pubblicitario, da trent’anni ci diverte con le sue straordinarie performance umoristiche e satiriche.

 


 

Pietro Ardito

Caricature in linea

Omaggio ad Ardito, uno dei più grandi caricaturisti contemporanei, scomparso nel 2005, è stato uno dei disegnatori dal tratto essenziale e leggero del panorama italiano. La straordinaria somiglianza ottenuta con pochi segni, frutto del lavoro di una vita dedicata allo studio sulla fisiognomica e sui caratteri somatici.

 


 

Sergio Staino

Bobo e altre storie

Piccola antologica sulla lunga carriera del bravissimo Sergio Staino, ideatore del personaggio Bobo, protagonista da trent’anni delle vignette pubblicate sul quotidiano L’Unità, ma autore poliedrico e illustratore affascinante. Un piccolo omaggio ad un grande artista, scoprendo anche qualche divertente “dietro le quinte”.

 


 

AA.VV.

La TV del Sorriso

Antologia di vignette riprodotte sul tema della tv dalla sua nascita nel 1954 ai giorni nostri, con integrazione di tavole contemporanee. Oltre 200 disegni di artisti italiani e francesi.

 


 

AA.VV.

Costumi & Scostumati

Piccola antologia del costume da bagno attraverso l’evoluzione della società italiana a partire dalla metà del 1800 per arrivare sino agli anni Settanta, ovvero ai campi nudisti. Divertente l’evoluzione grafica così come il modo di sorridere, diverso a seconda dell’epoca. Interessante, in modo particolare, osservare come avvenga un cambiamento della moda, ampiamente seguito dai vignettisti delle varie epoche.

 


 

AA.VV.

La Donna su misura

Raccolta di pubblicità pubblicate sui giornali a partire dalla fine dell’Ottocento per arrivare ai giorni nostri. L’immagine della donna, da angelo del focolare a spregiudicata, vista quasi necessariamente dall’immaginario collettivo maschile. Ogni immagine ha un commento che sdrammatizza il tono serio e serioso della pubblicità che altrimenti risulterebbe davvero stucchevole. Divisa in sezioni, dal “vietato invecchiare” alla “donna oggetto”.

 


 

AA.VV.

120 Maestri dell'Umorismo

Esposizione con 120 autori, in riproduzione, con tavole prese dai giornali dell’epoca, dall’Ottocento agli anni Settanta. Schede biografiche di ogni disegnatore e note per ricontestualizzare i disegni. Lo studio degli stili e l’evoluzione del disegno in un secolo, seguendo i cambiamenti dei costumi. Tra gli altri Redenti, Teja, Rubino, Tofano e Garretto.

 


 

AA.VV.

Mafia disegnata

Ricerca storica sul tema della mafia con molte tavole inedite realizzate per l’occasione. Un tema molto difficile su cui non smettere mai di parlare è l’unico modo per non far calare l’attenzione. Interessanti alcune vignette dell’Ottocento in cui la mafia e la camorra sono già protagoniste di alcune tavole satiriche.

 


 

AA.VV.

Padri e Zii della Patria
Ritratti d'Italia in caricatura

Cento personaggi tra i più importanti della storia d’Italia in altrettante vignette in cui sono effigiati in caricatura. Mostra storica e didattica, accompagnata da cenni biografici dei personaggi e dalla fotografia in modo da permettere il confronto con le deliziose caricature. Dal risorgimento ai giorni nostri, tutti i più importanti politici che hanno segnato un tempo, nel bene o nel male, disegnati dai grandi vignettisti.

 


 

AA.VV.

Pertini in caricatura

Mostra antologica sul Presidente più amato dagli italiani, così come è stato definito durante il suo mandato, dal 1978 al 1985. Oltre cento tavole che ripercorrono la sua storia, anche prima della presidenza. L’esposizione ha carattere storico e vuole essere una testimonianza per non dimenticare un personaggio straordinario, con una forte carica di umanità.

 


 

AA.VV.

Umoristi in Piemonte

Ricerca e raccolta di materiale di tutti gli umoristi che hanno lavorato in Piemonte a partire dall’Ottocento sino ai giorni nostri. Oltre 120 autori, con profili biografici e ampia rappresentazione del loro straordinario lavoro. Da Casimiro Teja ad Achille Superbi, da Redenti a Benny.

 


 

AA.VV.

Il progresso...che ridere

Antologia di disegni satirici, a partire dall’Ottocento, in cui sono rappresentate tutte le forme di progresso, dall’aeroplano al grammofono, dal cinema al telefono, salutati con stupore e umorismo dai vignettisti dell’epoca. Interessanti le vignette per l’arrivo dell’uomo sulla luna.

 


 

AA.VV.

Ridendo & vendendo

Antologia sul tema della pubblicità attraverso l’umorismo, da quello grafico che illustra prodotti anche in periodo bellico ad esempi recenti. Interessante la parte delle vecchie “reclame”, ovvero pubblicità al tempo serie, mentre riviste oggi appaiono irresistibili in senso umoristico, a testimonianza di un cambiamento importante nel modo di comunicare avvenuto in un secolo. L’esposizione è suddivisa in varie tematiche e affronta l’argomento a 360 gradi.

 


 

AA.VV.

Ragli umoristici

Piccola antologia sul tema di animali da montagna come gli asini e i muli, visti dall’iconografia popolare. Disegni umoristici, illustrazioni e fumetti in cui gli animali sono protagonisti. A margine un piccolo omaggio a due riviste di satira, su fronti politici opposti, che utilizzarono come testate il nome “L’Asino” e “Il Mulo” per menarsi fendenti a colpi di disegni. Esposizione divisa in sezioni tematiche.

 


 

AA.VV.

Di Vino

Antologia storica con integrazione di artisti contemporanei su un argomento che non tramonta mai. Il vino è protagonista, oltre che della tavola, anche delle vignette a partire dall’Ottocento, suscitando fascinazioni e spunti satirici e divertenti, oggi come ieri.

 


 

AA.VV.

Auguri di Natale

Disegni umoristici particolari. Quelli che i disegnatori si scambiano tra loro a Natale. E possono essere foglietti originali, stampe artigianali, ciclostili, fotocopie colorate o stampe tipografiche. Il tratto che unisce il tutto è quello determinante dell’umorismo con la voglia di trovare ogni anno una battuta diversa che possa in qualche modo stupire o colpire. Una raccolta unica nel suo genere che non è possibile trovare in giro in quanto proviene dall’archivio di due umoristi italiani. In prevalenza le tavole sono realizzate da disegnatori italiani ma vi sono anche alcuni interventi di autori stranieri. La festività assume un sapore allegro e spesso caustico, senza per questo snaturare il senso della festa ed essere dissacrante a tutti i costi. Oltre 200 disegni.

 


 

AA.VV.

Tutti in rete
Internet nel disegno umoristico

Tavole di grandi maestri della grafica umoristica provenienti da tutto il mondo. Il tema è di internet, della comunicazione globale e dell’approccio al computer, un mezzo che nel corso degli anni ha preso il sopravvento ed è diventato indispensabile per molte cose, adeguando il costume e diventando oggetto egli stesso di umorismo. Gli autori (circa settanta) provengono da: Croazia, Serbia, Turchia, Germania, Ucraina, Giappone, Polonia, Cuba, Iran, Brasile, Kazakistan, Lituania, Russia, Rep. Ceca, Slovacchia, Francia, Sudan, Macedonia, Cipro, Montenegro, Bulgaria, Romania, Egitto, Australia, Messico, Indonesia, USA, Corea, Armenia, Cina, Uruguay, Canada, Italia, Paraguay e Bosnia. 150 disegni.

 


 

AA.VV.

100 Vignettisti Italiani
Il meglio della grafica umoristica

Alcuni tra i principali disegnatori umoristici e satirici raccolti in una mostra con tavole originali che vanno dai primi del Novecento sino ai giorni nostri. Il filo conduttore è l’umorismo, con parole o senza. Sono rappresentati tutti gli stili della grafica, dal disegno stilizzato a quello illustrativo. Le firme più importanti e conosciute, da Cavandoli a Mannelli, da Contemori a Giuliano e Origone. Esposizione con originali.

 


 

Franco Bruna

Il Cinema di Franco Bruna

Una straordinaria raccolta di ritratti caricaturali di attori del cinema americano e italiano di tutti i tempi, realizzati da un vero maestro di questo settore. Le caricature di Bruna, sia nel rigore del tratto in bianco e nero che nell’esecuzione fresca e morbida della tecnica dell’acquarello, mantengono una freschezza e una delicatezza deliziosa.

 


 

AA.VV.

Guida al Consumorismo

I più grandi vignettisti italiani si confrontano sul tema dei consumi, dal caro bolletta ai trasporti, dalle etichette poco chiare a tutti i piccoli accorgimenti che ogni consumatore dovrebbe sapere. Una mostra didattica ma assolutamente esilarante.

 


 

AA.VV.

Il Fungo, questo conosciuto

Raccolta di disegni umoristici sul tema del fungo realizzati dai migliori autori italiani. Interessante osservare la varietà di stili grafici proposti e l’accostamento al tema, proposto da ogni autore in modo del tutto soggettivo e personalizzato. Il meglio della grafica umoristica, da Biassoni a Passepartout.

 


 

Guido Giordano

Un'idea voluminosa
Il libro visto da Guido Giordano

Raccolta di disegni umoristici e illustrazioni sul tema del libro e della lettura, con aforismi e calembour interpretati dall’artista Giordano. Esilarante, ottima per biblioteche e librerie in cui il libro assume la figura dominante che merita, sia pur scherzandoci sopra.

 


 

Angelo Olivieri

Cinema Amore mio
L'omaggio di Angelo Olivieri

Olivieri, artista romano, sceneggiatore e curatore di exhibitions sulla satira, da sempre appassionato di cinema, ha realizzato una serie di strip per rendere omaggio alla sua più grande passione. Raffinato e intrigante, per veri cinefili. Oltre 100 disegni.

 


 

AA.VV.

Rifiuti Urbani Soliti

Lo spinoso e difficile tema della raccolta differenziata visto dalla matita dei più brillanti umoristi italiani, per sorridere ma nello stesso tempo educare ad un servizio utile a tutta la collettività. L’esposizione è divisa in tematiche, dalla carta alla plastica, dagli oli esausti ai farmaci. Grandi artisti a confronto, da Giuliano a De Angelis.

 


 

AA.VV.

ImmorTali & Quali

Una mostra sul delicato tema dell’immortalità rivisitato dalle firme dell’umorismo italiano, tra garbate interpretazioni e argute considerazioni. La vita e la morte filtrate dal senso dell’umorismo, con distacco e cinismo.

 


 

AA.VV.

Una Repubblica affondata sul lavoro

Sei grandi artisti della matita e della satira di costume si interrogano sul delicato mondo del lavoro. Contemori, Bartolozzi, De Angelis, D’Alfonso, Passepartout e Chiostri esprimono pareri ed opinioni in libertà, dalla pensione alla disoccupazione, dalla festa del lavoro sino alla ricerca di un impiego. Con spirito sarcastico e divertente, senza perdere di vista le professioni, viene sviscerato tutto un humus nascosto legato al tema.

 


 

AA.VV.

A come amore

Il meglio dell’umorismo italiano a confronto sul tema dell’amore, con cinismo, ironia e spesso delicatezza e dolcezza.

 


 

AA.VV.

L'Arte della Caricatura

Quattro grandi artisti italiani, Franco Bruna, Achille Superbi, Pietro Ardito ed Enrico Sacchetti, con stili e generi completamente diversi, dimostrano quanto la caricatura sia ancora un mondo sconosciuto ed affascinante. La varietà dei tratti utilizzati e le tecniche completamente differenti danno modo allo spettatore di comprendere il lavoro degli artisti e le lavorazioni che ciascuno, in modo personalissimo, utilizza.

 


 

AA.VV.

Bucolica: l'Ecologia del Sorriso

Il tema dell’ecologia e del rapporto con la natura, sviluppato dagli umoristi italiani con divertimento e sagacia in temi come l’inquinamento e la salute. Un modo inusuale di affrontare l’argomento per sorridere ma nello stesso tempo riflettere.

 


 

AA.VV.

Musica per Ridere

Panoramica di una cinquantina di artisti italiani che hanno prodotto un centinaio di tavole sul tema della musica. Una mostra leggera e divertente per far ridere e sorridere e scoprire come lo stesso tema abbia infinite forme interpretative con stili e approcci all’umorismo differenti.

 


 

AA.VV.

Liscio come l'olio

Mostra tematica sul tema dell’olio, in particolare quello ligure, ma estendibile anche ad altri tipi. Una trentina tra i maggiori professionisti del disegno si confrontano su un delizioso prodotto locale. Possibile l’abbinamento con una ricerca sullo stesso argomento.

 


 

AA.VV.

Storie di ordinario sorriso

L’umorismo libero e senza parola, fuori da tematiche ma lasciando spazio totale ed illimitato agli artisti ha prodotto questa mostra unica per il suo genere per la varietà di stili grafici. Un centinaio di artisti provenienti da tutto il mondo, dall’Australia all’Indonesia hanno aderito inviando il loro apporto per farci ridere.

 


 

AA.VV.

Il Tartufo

Antologia di disegni umoristici su uno dei prodotti locali più interessanti e “profumati”. Oltre cento tavole e la storia del tartufo disegnata appositamente da Marco Biassoni, grandissimo umorista e pubblicitario, scomparso nel 2002. Si può ridere di tutto e gli umoristi grafici non smettono mai di insegnarcelo.

 


 

AA.VV.

Il Sogno

I grandi umoristi italiani fanno sorridere su un tema particolare come il sogno, argomento che lascia libertà interpretative e spazio totale alla fantasia. Il risultato è ottimo, abbondante e divertente, come nelle migliori tradizioni del lieto fine.

 


 

AA.VV.

Ironia sulla Sorte

La superstizione è qualcosa di atavico che ci tramandiamo da generazioni. Da un punto di vista umoristico presenta un’infinità di argomenti accattivanti e irresistibili. L’esposizione gioca su questi spunti e offre ai disegnatori la possibilità di esprimersi, senza remore, su una tematica che talvolta viene presa davvero troppo “sul serio”. Meglio riderci sopra.

 


 

AA.VV.

Nonsololatte

Il tema del seno può essere trattato in vari modi; tra questi certamente quello inerente l’umorismo. La mostra è un insieme, provocante ma non volgare, che raccoglie alcuni disegni d’antan uniti a tavole realizzate appositamente dalle più interessanti firme del panorama grafico italiano. Completa l’esposizione una piccola personale di Biassoni, assolutamente in tema.




test