Rassegna Stampa
Voice of Ukraine, 22-05-2022
Kyiv, Ukraine
Голос України - Voice of Ukraine
Міжнародний флешмоб карикатур і малюнків «Війна в Україні».
Flashmob internazionale di cartoni e disegni "Guerra in Ucraina"
Milko, aka Milko Dalla Battista, born in Turin on 12 April 1963 and living in Sanremo, Liguria. Cartoonist, humorist, designer and illustrator. He has collaborated with several newspapers including "Immagine Letteraria", "Memo", "Il Canavese", "Il Risveglio", "La Gazzetta d'Alba", “La Riviera”, "Sbadiglio", "Nuova Società", "Pagina 21" and currently regularly with ”Libex", directed by Thierry Vissol and ”Buduàr", a magazine of humor and satire signed by Dino Aloi and Alessandro Prevosto.
Bassano TG, 01-05-2022
Marostica
Umoristi a Marostica
50 anni di grafica e sorrisi
Mezzo secolo di Umoristi a Marostica, ed è in arrivo anche una mostra.

La giuria della cinquantesima edizione di Umoristi a Marostica ha assegnato il Grand Prix Internazionale Scacchiera 2022 a Marco De Angelis (Italia), il Premio Speciale "Marco Sartore" a Tiziano Gianesini (Italia), il Premio Speciale "Sandro Carlesso" a Christine Traxeler (Francia). La loro interpretazione di "Memoria", tema della prestigiosa edizione, ha convinto la giuria presieduta da Marlene Pohle, che ha assegnato a pari merito anche il Premio Internazionale Umoristi a Marostica a Vitaly Bondar (Bielorussia), Milko Dalla Battista (Italia), Paolo Dalponte (Italia), Agus Harsanta (Indonesia), Izabela Kowalska-Wieczorek (Polonia), Oleksiy Kustovsky (Ucraina), Cesar Arnulfo Ibarra Zuniga (Colombia), Flavio Polloniato (Italia), Sergio Tessarolo (Italia), Harinder Singh (India).

Il verdetto della giuria arriva dopo una lunga selezione di 432 autori provenienti da 60 paesi: un’edizione particolarmente generosa che porterà ora all’allestimento della mostra in programma dal 14 maggio al 19 giugno al castello inferiore.

Vista l’eccezionalità dell’anniversario, per la mostra saranno realizzati due cataloghi, quello relativo all’edizione in corso e una pubblicazione che riassume i vincitori dal 1969 ad oggi: un inestimabile saggio della grafica umoristica internazionale che, attraverso le illustrazioni, racconta mezzo secolo di storia del concorso che negli anni ha affrontato le tematiche più diverse.
Ferdinando Garavello
Versilia Post, 18-05-2022
Salone del Libro - Torino
Il premio "Racconti nella Rete" in vetrina al Salone del Libro
insieme a "Leggere: tutti" e De Giovanni
Anche quest’anno la fase finale del premio letterario "Racconti nella Rete" sarà presentata al Salone del Libro di Torino. Sabato 21 maggio alle 14 (Padiglione Oval, stand di Alleanza Cooperative) riflettori puntati sulla 21.esima edizione della rassegna. Il direttore del mensile "Leggere: tutti", Sandro Capitani, presenta il nuovo numero della rivista di promozione del libro e della lettura. Intervengono: Demetrio Brandi, ideatore e presidente del premio, Maurizio De Giovanni, con il suo nuovo libro scelto da "Leggere: tutti" come libro del mese, Giovanni Belfiori e Giorgio Albonico.

Mancano ormai pochi giorni (fino al 31 maggio) per partecipare alla 21.esima edizione di "Racconti nella Rete". La premiazione dei vincitori, che si svolgerà l’1 e 2 ottobre a Lucca nell’ambito del festival "LuccAutori", sarà accompagnata da una serie di incontri con grandi personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. Per informazioni tel. 0584- 651874.

Nel sito raccontinellarete.it si possono inserire racconti brevi inediti, con una sezione dedicata anche ai racconti per bambini, ed ai soggetti inediti per cortometraggi. Vengono premiati venticinque racconti che saranno pubblicati a settembre in una antologia edita da Castelvecchi (con la copertina disegnata da Milko Dalla Battista). Il vincitore della sezione Corti potrà partecipare alla realizzazione del cortometraggio che si girerà a Lucca in collaborazione con la Scuola di Cinema Immagina di Firenze e per la regia di Giuseppe Ferlito.

Nel sito raccontinellarete.it si può vedere il cortometraggio "Cinque piccole storie di Stefano" tratto dal soggetto di Antonio Lucarini, vincitore della sezione corti 2021 del premio letterario. Racconti nella Rete è una opportunità per tutti coloro che hanno un racconto nel cassetto e desiderano arrivare alla pubblicazione. Cosa che avviene puntualmente ogni anno con l’antologia dei venticinque vincitori curata da Demetrio Brandi, presidente del premio, che anche quest’anno sarà pubblicata da Castelvecchi.

«Questo concorso letterario ha una sua peculiarità – spiega Brandi – : il momento decisamente vitale, emozionante e innovativo della pubblicazione in rete dei racconti, fase altamente significativa sotto il profilo della comunicazione, dello scambio e del confronto culturale. Consigliamo quindi a chiunque voglia partecipare, di inserire i propri racconti e soggetti in tempo utile per poter essere letti e commentati dalle centinaia di utenti che frequentano il sito. In una sorta di agorà virtuale, nel sito www.raccontinellarete.it tutti trovano lo spazio privilegiato per dar voce alle proprie fantasie, memorie o sogni, per saggiare il valore e la qualità del proprio lavoro, per incontrare talenti sconosciuti o confrontarsi con diversi stili narrativi, generi e contenuti. In questi ultimi anni il premio letterario Racconti nella Rete è decisamente cresciuto nella popolarità e nella qualità degli elaborati, tanto da poter a ragione essere definito un vero e proprio fenomeno mediatico».

Tra i riconoscimenti che saranno assegnati a Lucca, in occasione del Festival LuccAutori in programma dal 17 settembre al 2 ottobre, ci sono il premio Buduàr per il miglior racconto umoristico e il premio AIDR per il vincitore più giovane. Tra gli eventi proposti a Villa Bottini di Lucca, le mostre "Racconti a colori" realizzata con il contributo degli studenti del Liceo Artistico Passaglia di Lucca e la mostra "Quei cari racconti di una volta" a cura di Stefano Giraldi.

Altri appuntamenti sono realizzati in collaborazione con la Fondazione Mario Tobino, Fondazione Giovanni Pascoli, Unicoopfirenze e Rotary Club Lucca.
Itinerari nell'Arte, Maggio 2022
Castello Inferiore Marostica (VI)
Dal 14/05/2022 al 19/06/2022
Umoristi a Marostica
Inaugura sabato 14 maggio la 50^ edizione di Umoristi a Marostica, concorso internazionale di grafica umoristica. Al Castello Inferiore, fino al 19 giugno, in mostra i vincitori (e non solo) dell’edizione che ha raccolto 432 autori provenienti da 60 paesi attorno al tema "Memoria".

La giuria ha assegnato il Grand Prix Internazionale Scacchiera 2022 a Marco De Angelis (Italia), giornalista professionista, disegnatore di satira politica e di costume e illustratore per ragazzi. I suoi lavori sono stati pubblicati in Italia e in molti altri Paesi. È uno dei vignettisti italiani più prolifici e un autore pluripremiato in tutto il mondo. Il Premio Speciale "Marco Sartore" è stato assegnato a Tiziano Gianesini (Italia), artista e scrittore veronese già noto al concorso, mentre il Premio Speciale "Sandro Carlesso" è andato a Christine Traxeler (Francia), vignettista, caricaturista e attivista francese, nota con il nome d’arte Trax.

Per il Premio Internazionale Umoristi a Marostica i dieci finalisti a pari merito sono Vitaly Bondar (Bielorussia), Milko Dalla Battista (Italia), Paolo Dalponte (Italia), Agus Harsanta (Indonesia), Izabela Kowalska-Wieczorek (Polonia), Oleksiy Kustovsky (Ucraina), Flavio Polloniato (Italia), Matias Tejeda (Argentina), Sergio Tessarolo (Italia), Harinder Singh (India).

La mostra ospita come da tradizione anche un Salone d’Autore quest’anno dedicato all’illustratrice Marlene Pohle. Vignettista di stampa caricaturista, ha iniziato la sua carriera come pittrice. Di origine argentino-tedesca, il suo lavoro descrive un mondo pieno di contraddizioni e non privo di umorismo. In mostra presenta una selezione dei lavori del periodo europeo e dei disegni elaborati a partire dal rientro in Argentina, con vignette umoristiche ed editoriali, caricature ad acquerello e acrilico, oltre a schizzi di sconosciuti, uno dei suoi piaceri più grandi...

Vista l’eccezionalità dell’anniversario, in mostra saranno disponibili due cataloghi, quello relativo all’edizione in corso e una pubblicazione che riassume i vincitori dal 1969 ad oggi: un inestimabile saggio della grafica umoristica internazionale che, attraverso le illustrazioni, racconta mezzo secolo di storia del concorso che negli anni ha affrontato le tematiche più diverse. Davvero un oggetto da collezione.

Fra gli eventi collaterali, sabato 4 giugno (ore 18) nella sala mostre del Castello Inferiore, si terrà anche un incontro con Alessandro Tich, giornalista e membro della giuria, sul tema "UMORISTORY, Racconti e ricordi sulla storia di Umoristi a Marostica", con apertura straordinaria della mostra fino alle ore 22.00.

L’esposizione è visitabile del 14 maggio al 19 giugno 2022 da martedì a domenica, con orario dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Inaugurazione sabato 14 maggio alle ore 17.00, visibile in diretta streaming sul canale youtube Marostica Cultura. Ingresso libero.

Un video della mostra sarà a breve disponibile sul canale youtube Marostica Cultura e sul sito umoristimarostica.it

"Umoristi a Marostica" è organizzato dal Gruppo Grafico Marosticense in collaborazione con il Comune di Marostica e con il supporto di Fondazione Banca Popolare di Marostica – Volksbank.
TVI Web, 29-04-2022
Umoristi a Marostica, tutti i premi
La giuria della cinquantesima edizione di Umoristi a Marostica ha assegnato il Grand Prix Internazionale Scacchiera 2022 a Marco De Angelis (Italia), il Premio Speciale "Marco Sartore" a Tiziano Gianesini (Italia), il Premio Speciale "Sandro Carlesso" a Christine Traxeler (Francia). La loro interpretazione di "Memoria", tema della prestigiosa edizione, ha convinto la giuria presieduta da Marlene Pohle, che ha assegnato a pari merito anche il Premio Internazionale Umoristi a Marostica a Vitaly Bondar (Bielorussia), Milko Dalla Battista (Italia), Paolo Dalponte (Italia), Agus Harsanta (Indonesia), Izabela Kowalska-Wieczorek (Polonia), Oleksiy Kustovsky (Ucraina), Cesar Arnulfo Ibarra Zuniga (Colombia), Flavio Polloniato (Italia), Sergio Tessarolo (Italia), Harinder Singh (India).

Il verdetto della giuria arriva dopo una lunga selezione di 432 autori provenienti da 60 paesi: un’edizione particolarmente generosa che segna un traguardo per il Gruppo Grafico Marosticense, promotore dello storico concorso di grafica umoristica internazionale.

L’organizzazione è ora al lavoro per l’allestimento della mostra della 50^ edizione di Umoristica a Marostica al Castello Inferiore in programma dal 14 maggio al 19 giugno 2022 e che, oltre alle opere dei vincitori, ospiterà una selezione di tanti lavori pervenuti.

Vista l’eccezionalità dell’anniversario, per la mostra saranno realizzati due cataloghi, quello relativo all’edizione in corso e una pubblicazione che riassume i vincitori dal 1969 ad oggi: un inestimabile saggio della grafica umoristica internazionale che, attraverso le illustrazioni, racconta mezzo secolo di storia del concorso che negli anni ha affrontato le tematiche più diverse. Davvero un oggetto da collezione.

Sabato 4 giugno (ore 18) nella sala mostre del Castello Inferiore, si terrà anche un incontro con Alessandro Tich, giornalista e membro della giuria, sul tema "UMORISTORY, Racconti e ricordi sulla storia di Umoristi a Marostica", con apertura straordinaria

L’esposizione è visitabile del 14 maggio al 19 giugno 2022 da martedì a domenica, con orario dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Inaugurazione sabato 14 maggio alle ore 17.00. Ingresso libero.

Un video della mostra sarà disponibile sul canale youtube Marostica Cultura e sul sito www.umoristimarostica.it

"Umoristi a Marostica" è organizzato dal Gruppo Grafico Marosticense in collaborazione con il Comune di Marostica e con il supporto di Fondazione Banca Popolare di Marostica – Volksbank.